Al via da Santa Teresa Gallura “In solitaria 2021”

La pandemia non ferma la voglia di avventura e di scoperta di nuovi territori. È denominato “In solitaria 2021” il progetto di Elia Origoni, “l’avventuriero delle terre alte”, come lui stesso ama definirsi, lungo le tappe del Sentiero Italia. Il viaggio di Elia è iniziato ieri da Santa Teresa Gallura e durerà circa 8 mesi, 400 tappe e oltre 7000 km, attraversando tutto lo stivale. La prima parte del percorso, prevede l’attraversamento della Sardegna e sarà una tratta di circa 500 km che impegnerà Elia per circa 20 giorni, imprevisti permettendo. Origoni viaggerà in completa autonomia e autosufficienza, con tutto il necessario: cibo, tenda e pannelli solari. Niente gps o altri dispositivi digitali per la navigazione. “Il principale messaggio che vorrei trasmettere con questa avventura, – scrive Elia in una nota – è quello del rispetto per la natura, e per un ambiente delicato e prezioso: l’impatto del nostro andare in montagna deve essere sostenibile, i posti che incontriamo sono unici, favolosi e abbiamo la responsabilità di mantenerli così”. Per seguire il cammino e le avventure di Elia Origoni si può visitare il sito: www.eliaorigoni.com

Redazione

Gallura Live testata giornalistica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *