“Killers Shardana”, nasce ad Olbia una nuova associazione sportiva di softair

È nata ad Olbia “Killers Shardana”, l’associazione che si occupa di softair, ovvero tiro dinamico sportivo. La disciplina si svolge in ampi spazi aperti in una sorta di guerra simulata e con armi finte. L’associazione, presieduta da Lothar Filigheddu, conta al momento circa 30 iscritti, di cui 14 agonisti che partecipano a tornei di livello nazionale.

«Il mondo dello sport avvicina le persone di qualsiasi età, giovani e meno giovani – afferma la consigliera comunale Maddalena Multineddu – .Il softair ha il grande pregio di essere una disciplina all’aria aperta, abbraccia le diverse fasce di età ed è fortemente aggregante. Questo sport, inoltre, può essere praticato anche da persone con disabilità. Terminato il periodo di restrizioni, si potranno organizzare tornei nazionali con giocatori che arriveranno da ogni parte d’Italia, andando a creare ricadute positive sul settore turistico del nostro territorio».

La disciplina è aperta a tutti, dai 16 anni in su.

Redazione

Gallura Live testata giornalistica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *