Tempio. Alessandro Cordella: usare le risorse di cassa per sostegno sociale, viabilità, decoro urbano, verde e sport.

Dopo la posizione di ieri di Tempio Cambia con il suo leader Nicola Comerci, giunge in redazione anche la nota di Alessandro Cordella, neo subentrato in Consiglio Comunale che, pur non essendo stato presente all’ultimo Consiglio per motivi lavorativi, ci tiene a descrivere ai lettori la propria posizione. sulle principali questioni politiche cittadine. Anche cordella, nell’ottica delle pari opportunità di accesso agli spazi televisivi e in ottemperanza alla normativa vigente che obbliga le emittenti a mantenere le giuste proporzioni di tempo dedicato ai gruppi politici in seno al Consiglio Comunale, sarà invitato a breve in una apposita trasmissione televisiva.
Nota di Cordella (in versione integrale):
Per impegni di lavoro improrogabili, non ho potuto partecipare al Consiglio Comunale del 13 u.s. e quindi non posso dire molto sulle argomentazioni sostenute durante lo svolgimento del Consiglio.
Rispetto al bilancio mi preme sottolineare un passaggio, tra entrate e uscite alquanto discutibile: le casse comunali incassano cifre anche rilevanti, per esempio da violazioni Codice della strada, come dai parcheggi a pagamento. Danari che provengono in prevalenza dalle tasche dei cittadini locali
in un tessuto economico e sociale in grande difficoltà. Danari che si sarebbero potuti investire questi danari (sarebbe stato opportuno e condivisibile) in altri capitoli di spesa: sostegno sociale, manutenzione della viabilità, decoro urbano, verde pubblico, rendere fruibile alle società sportive il palazzetto dello sport, il Limbara, ecc.
Si è preferito invece concedere due incarichi esterni per un importo di centocinquantamila in tre anni. Un impegno di spesa importante per un lavoro
che avrebbe potuto svolgere tranquillamente la macchina amministrativa esistente.
Un ultima importantissima cosa mi preme sottolineare. Già in conferenza dei capigruppo, ho richiesto al Sindaco di calendarizzare quanto prima, un Consiglio Comunale dove la situazione dei servizi sanitari sia posta al centro dei lavori consiliari. Rinnovo tale richiesta al Sindaco allargando la richiesta ai colleghi consiglieri. La condizione in cui versano i servizi sanitari offerti, si può affermare non offerti, dal nostro Presidio Ospedaliero, va affrontata senza ulteriori indugi con la necessaria costanza e fermezza.”


Le forze politiche, o i singoli consiglieri, che vogliono comunicare a Gallura Live come ha fatto Cordella oggi o Comerci ieri, possono scrivere a galluralive@galluralive.com; la nota, o il comunicato, sarà sempre pubblicato a stretto giro.


Redazione – M.A.

Redazione

Gallura Live testata giornalistica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *