Olbia, restyling della città: ecco le pensiline artistiche

Una città vivibile, bella, a misura del cittadino. E’ questo l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Olbia che oggi presenta le nuove pensiline decorate dagli artisti Gianluca Gelsomino e Paolo Decortes. Per ammirare le opere sarà sufficiente recarsi nelle fermate degli autobus.

«L’intervento appena realizzato a cura di Aspo – afferma il sindaco Settimo Nizzi – contribuirà a valorizzare le locations e trasmettere un importante messaggio di salvaguardia della natura e del rispetto dell’ambiente».

«In questo progetto – affermano gli artisti – si è scelto di far dialogare due opere che nel tessuto urbano si guardano e creano un legame imprescindibile con il senso naturalistico e di coscienza ambientale a cui tutti i fruitori sono richiamati. Da un lato abbiamo la balena con i significati che si legano alla sua immagine: la coscienza, il rinnovamento emotivo e l’intelletto, la crescita dei piccoli, la devozione alla comunità, l’apprezzamento per la bellezza, la relazione con la musica e la danza, l’importanza dell’equilibrio. Dall’altro – continuano Gianluca Gelsomino e Paolo Decortes – troviamo un oggetto utilizzato per esporsi e godere del mondo marino, ma che se abbandonato alla natura, al termine di una giornata di sole, rappresenta la poca bellezza, la scarsa devozione alla comunità, l’assenza di intelletto, un vero e proprio pericolo di morte per la balena e per tutto ciò che simbolicamente rappresenta».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *