Olbia, rischio idrogeologico. Interrogazione di Roberto Li Gioi (M5S).

Sul Rischio idrogeologico ad Olbia duro intervento del consigliere regionale Roberto Li Gioi che ha presentato una interrogazione. “Oltre un milione 950 mila euro spesi dall’Assessorato ai Lavori Pubblici per la predisposizione di progetti di mitigazione del rischio idrogeologico, in indagini di settore e costose consulenze. Tuttavia, ancora oggi la città di Olbia non è stata messa in sicurezza. È terminato così, con un nulla di fatto e un enorme spreco di risorse pubbliche, l’iter per la messa in sicurezza della città colpita dal ciclone Cleopatra sette anni e mezzo fa. Da quando il 31 dicembre scorso – continua Li Gioi ( m5s) – la Giunta, riunita in videoconferenza, ha bocciato l’unico Piano di mitigazione del rischio idrogeologico per la città, recependo il parere negativo ricevuto dallo Svi (il Servizio di valutazione impatti ambientale) non è stato fatto nessun passo avanti. Il Piano già finanziato e ad un passo dalla pubblicazione del bando per la concessione dei lavori è stato affossato con motivazioni pretestuose. Anche la magistratura ha deciso di vederci chiaro aprendo un fascicolo d’inchiesta. Purtroppo, i giochi politici hanno sinora avuto la meglio, mentre gli olbiesi dovranno rinunciare alla sicurezza per chissà quanto tempo ancora. Per questo  – prosegue Li Gioi – ho presentato un’interrogazione per chiedere al Presidente Solinas e all’assessore ai Lavori Pubblici, Salaris, se non ritengano opportuno, date le ingenti risorse spese sinora, apportare al progetto già sottoposto a Via e già finanziato con 151 milioni di euro dal Governo, tutte le modifiche e le integrazioni necessarie per superare le criticità evidenziate nella delibera di Giunta che ne ha impedito la realizzazione”.

Redazione

Gallura Live testata giornalistica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *