Riaprono i CINEMA a Olbia e Tempio. Gli Auspici di Lombardo e Pirrigheddu

E’ la notizia che molti appassionati attendevano da tanto tempo, ma è anche quel pizzico di normalità – che tutti hanno desiderato – che si aggiunge ad un piatto culturale che è stato molto magro in più di un anno e mezzo di “non attività”. Il cinema può riaprire!
Nella provincia del Nord Est Sardegna sono due i cinema di riferimento: quello di Olbia e quello di Tempio. Le due sale, come una sorta staffetta, si daranno il cambio nel corso dei mesi. Da subito, infatti, ci sarà l’apertura della sala tempiese che chiuderà in estate quando aprirà proprio per la stagione estiva la sala olbiese.

“Apriamo con la speranza che si lavori per non chiudere definitivamente, e per questo sensibilizziamo il pubblico a partecipare alle serate di cinema per dare un segnale forte – dice Tonino Pirrigheddu, nello staff del Cinema tempiese. Nel cinema ci crediamo – continua Pirrigheddu – perchè la sala deve riprendere il suo ritmo; anche il cinema è cultura e la gente si deve riabituare”.

Dello Stesso avviso Luciano Lombardo, presidente regionale Anec e titolare del Cinema Teatro Olbia, che aprirà nel mese di Giugno e per tutta l’estate. “L’auspicio è di rimanere aperti e di non essere sottoposti ad ulteriori chiusure come lo scorso anno, e che sia finalmente la volta buona” inizia Luciano, raggiunto telefonicamente. Sia a Tempio che ad Olbia, così come del resto in tutte le sale, la bussola sarà l’osservanza prussiana delle regole e delle prescrizioni sanitarie. “E’ tutto pronto per le prenotazioni che garantiscono l’accesso e di vivere il cinema in sicurezza, con l’utilizzo di mascherina e distanziamento – prosegue Lombardo”. A Tempio ed Olbia gli utenti saranno indirizzati dal personale del cinema presso i posti a sedere attraverso una scrupolosa osservanza della normativa che prevede il distanziamento per tutti, fatta salva l’essere con conviventi, ed in entrambe le sale sarà tutto digitalizzato già al momento della prenotazione. Quindi, si potrà prenotare sia online sia direttamente al cinema. “Noi eravamo già pronti con la piattaforma lo scorso anno. Quando si arriva a comprare il biglietto anche online, automaticamente il sistema calcolerà il distanziamento tra persona non conviventi” conclude Lombardo.

La notizia più importante è dunque il ritorno alla normalità, che passa anche da quelle situazioni, eventi e serate che forse in passato son state date per scontate, ma che la loro assenza ha fatto comprendere essere importanti. Come una semplice serata al cinema. Ed anche da qui, dunque, inizia il percorso verso una normalità tanto attesa e che si sta raggiungendo con tanti sforzi. Il segreto sarà il buon esito della campagna vaccinale.

Redazione, ogni diritto riservato.

Redazione

Gallura Live testata giornalistica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *