Olbia, La Salette – domenica 30 maggio ore 19 Santa Messa per la pace in Medio Oriente

Domenica 30 maggio alle 19 nella chiesa di Nostra Signora de La Salette si terrà una celebrazione Eucaristica per pregare per la pace in tutto il mondo e in particolare per la Terra Santa. Nella Santa Messa saranno ricordate le vittime innocenti del conflitto tra Israele e Palestina che in 11 giorni – ha fatto sapere l’Unicef – ha causato l’uccisione di 65 bambini palestinesi e 2 bambini israeliani. La maggior parte dei bambini uccisi si trovavano nelle loro case, dove avrebbero dovuto essere al sicuro.

“Pregheremo per tutte le vittime innocenti della guerra e chiederemo perdono per la guerra – dice don Gianni Sini, parroco della parrocchia di Nostra Signora de La Salette. Per noi sono importanti tutte le vite e tutte hanno la stessa dignità e valore, le 243 vittime palestinesi e le 12 vittime israeliane. Occorre perdonare- come ha sottolineato anche il custode della terra Santa padre Francesco Patton, e costruire questo processo di pace. La necessità di costruire la pace partendo dalla verità. La pace non si fa in serie, ma in modo artigianale. E’ un impegno lungo e faticoso come quello dell’artigiano. La verità – spiega don Sini – è una compagna inseparabile della giustizia e della misericordia e attraverso la verità, si deve arrivare anche alla riconciliazione e al perdono. E questo insegnamento del Papa va applicato quando si parla della tragedia della Shoah e anche quando si parla di un conflitto lungo e difficile, per tanti aspetti anche sempre bloccato, come quello israelo-palestinese che di fatto va avanti dal 1948. Purtroppo ho assistito a molte di queste pagine della storia perché vado in Terra Santa da 43 anni e ho potuto vedere con i miei occhi le continue violazioni del diritto e della tensione sempre presente tra israeliani e palestinesi”.

Redazione

Gallura Live testata giornalistica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *