MARIA GABRIELLA CODA, 28 ANNI, DI PALAU, E’ LA MASTER SOMMELIER SARDA

Maria Gabriella Coda, Master Sommelier

E’ di Palau, ha 28 anni e da pochi giorni vanta un titolo professionale importantissimo nel settore dell’enologia: è una Master Sommelier. Maria Gabriella Coda ha conseguito con successo il diploma di alta specializzazione Alma Ais: una sorta di dottorato di ricerca che viene attribuito al termine del percorso di studi della scuola internazionale della cucina italiana fondata dal Maestro della cucina, Gualtiero Marchesi. Il percorso dell’esperta sommelier sarda è iniziato diversi anni fa con l’iscrizione all’Ais Gallura, il conseguimento dei tre livelli di specializzazione e il titolo di sommelier.

Il desiderio di arricchire il suo bagaglio di conoscenze ha portato Maria Gabriella a girare l’Europa per poi fare ritorno in Italia e decidere di studiare ancora per raggiungere il livello più alto di preparazione, quello del Master Sommelier. Per acquisire questo elevato livello professionale è necessario avere una conoscenza approfondita delle regioni vinicole, delle varietà del vino, della produzione e delle norme riguardanti il mondo del vino. Una cultura così profonda da consentire all’esperto di  identificare l’annata, la varietà e la denominazione del vino anche da bendato

Dopo un  anno di studi a Colorno, 500 ore di lezioni, uscite didattiche, uno stage in un ristorante stellato e l’esposizione della tesi sulle conseguenze dei cambiamenti climatici nella viticoltura, Maria Gabriella Coda è rientrata nella sua Sardegna con il riconoscimento che spera possa segnare la sua carriera professionale. Solitamente il Master Sommelier si trova negli hotel o nei ristoranti di lusso di tutto il mondo e chi raggiunge questo livello vuol dire che ha investito, in media, un minimo di 10mila ore di studio della teoria e di esperienze dirette nella degustazione e nel servizio di vini e di altri alcolici. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *