Arzachena, iniziata la pulizia degli alvei dei fiumi

Al via lunedì scorso ad Arzachena alla  pulizia degli alvei dei fiumi nell’ambito delle attività di competenza della Protezione civile comunale.

Nel 2021, grazie anche a una recente variazione di bilancio, sono stati destinati complessivamente 162 mila euro alla tutela della sicurezza in questo settore, cifra più che raddoppiata rispetto alla media degli anni precedenti.

Il piano di interventi è promosso dal 2018 dal delegato alla Protezione civile e Portualità, Alessandro Careddu, a tutela di luoghi e persone, soprattutto nelle zone abitate soggette a maggiore rischio idraulico e idrogeologico.

I tagli di vegetazione lungo gli argini e la pulizia dei terreni circostanti con mezzi meccanici sono programmati in vista della stagione più intensa delle piogge. Questa prima fase andrà avanti sino alla prossima settimana.

“È stata effettuata la valutazione dei punti più a rischio nel centro urbano e nelle aree abitate dell’agro da parte dei tecnici – spiega il delegato Alessandro Careddu -. Abbiamo previsto un primo lotto di lavori lungo il rio Bucchilalgu, il rio San Pietro e i suoi piccoli affluenti, il rio Li Rui, il rio Laccheddi e lungo il rio nel borgo di La Conia adiacente alle abitazioni. La situazione sarà monitorata durante tutto l’autunno per pianificare ulteriori interventi ad hoc ove necessario. Siamo partiti nel 2018 con appena 35 mila euro da poter destinare alla sicurezza in tema di rischio idraulico e idrogeologico. È una grande soddisfazione poter investire oggi 160 mila euro per la cura di particolari aree del territorio, garantendo maggiore tranquillità alla popolazione durante gli eventi meteo sempre più imprevedibili degli ultimi anni”.

Redazione

Gallura Live testata giornalistica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *